Ellen Arkbro è una compositrice svedese che lavora sulle accordature, l’intonazione e i rapporti armonici tra note e frequenze, tutti argomenti che ha esplorato doviziosamente nei suoi studi newyorkesi con LaMonte Young, Marian Zazeela e Jung Hee Choi. Proveniente dall’EMS di Stoccolma, parte di una scena vivissima che include la nostra Caterina Barbieri e Kali Malone e che ha fatto del droning uno dei propri vessilli, ha scritto musica per vari tipi di ensemble, a volte basata sulle lunghe durate, oltre a sperimentazioni su chitarra. Il suo disco For Organ And Brass, uscito su Subtext un paio di anni fa, ha richiamato l’attenzione della critica per la quantità di layer sonori ed emotivi che è riuscito a racchiudere in una musica sottile, austera, di chiara matrice minimalista, al primo ascolto quasi bidimensionale e “gregoriana”, ma che magicamente si raddensa ad ogni ascolto, come una foto che si trasforma in un ologramma. Read more…